Connect with us

Dieta e Salute

La dieta dei 7 ormoni per dimagrire

Sara Gottfried è una ginecologa americana specializzata nell’equilibrio degli ormoni. I suoi studi si cono concentrati sull’alimentazione e sull’azione degli ormoni sul dimagrimento, sottolineando che le donne faticano a perdere peso rispetto agli uomini per una ragione ormonale, ovvero per la mancanza di testosterone. La dottoressa ha quindi raccolto le sue teorie e i suoi studi nel volume “La dieta dei 7 ormoni”, un regime dietetico che si propone di riattivare il metabolismo in tre settimane e di perdere sette chili in 21 giorni.

dieta-dei-7-ormoni-come-disintossicarsi-in-21-giorni_image_ini_620x465_downonly

Obiettivo della dieta dei 7 ormoni è imparare a riequilibrare e ad impostare gli ormoni. Si tratta di una sorta di reset ormonale, che va ad agire sui sette ormoni principali che lavorano nel metabolismo. Le fasi proposte sono in totale sette e si propongono di azzerare gli estrogeni togliendo alcool e carne, di calibrare l’insulina con la regolazione degli zuccheri e molti altri consigli che vanno ad agire sulle singole composizioni ormonali. In che modo? Scegliendo alcuni cibi piuttosto che altri e procedendo gradualmente con tre giorni di reset per ogni ormone che deve essere ‘sistemato’.

Di base, la dieta dei sette ormoni chiede di consumare molta verdura verde, quindi lattuga, spinaci, cavoli e sedano. La quantità consigliata è di 350 grammi al giorno, una parte cruda e una parte cotta. La dieta consiglia quindi di alcalinizzare l’organismo consumando acqua e limone al mattino appena svegli e di preferire cibi quali l’avocado, le olive, il cocco e i frutti di bosco. Le proteine devono essere scelte nella quantità di 75-125 grammi al giorno, fra alimenti mirati. Un secco ‘no’ alla carne e un ‘benvenuto’ alle proteine che arrivano dai pesci a basso contenuto di mercurio, dai crostacei, dal pollo e dalle uova.

I carboidrati possono essere consumati nella quantità di 25-50 gr. al giorno, sotto forma di tuberi quali le patate dolci, la manioca e le banane verdi, quindi consumate sotto forma di frullati. Via libera a trenta minuti di esercizio fisico al giorno e attenzione ai cibi fermentati, che sono il segreto della dieta dei sette ormoni. La dottoressa consiglia, infatti, di assumere miso, yogurt, kefir e verdure come il kimchi, i crauti e i sottaceti. La fase detox dura 21 giorni ed è seguita da una fase di mantenimento, che invita a reintrodurre pian piano tutti i cibi e ad aiutare l’organismo a scegliere solo cibi salutari e adatti alla propria conformazione fisica.

Continue Reading
You may also like...

More in Dieta e Salute

To Top