lunedì , 22 settembre 2014
Ultime notizie

Una bevanda esotica e salutare, il succo di noni

images (1)Avete mai sentito parlare della pianta di noni? Scommetto che pochi di voi la conoscono. Il noni, anche detto gelso indiano, è originario della Polinesia dove per secoli è stato utilizzato a scopi medicali per curare disturbi all’apparato digerente, del sistema nervoso e immunitario.

L’albero di noni è una pianta sempreverde a fioritura perenne, caratteristica che la rende molto rara.  Un’altra peculiarità di questo esotico albero è il suo sgradevolissimo odore, molto simile a quello del formaggio stagionato, ma questo non è bastato a fermare i guaritori indigeni kahuna che lo chiamavano e veneravano come “albero della vita“.

I kahuna ricavavano dalla pianta un succo, ottenuto in seguito alla fermentazione dei frutti maturi. In Europa, però, il succo di noni è stato commercializzato solo recentemente (nel 2003), allorquando la Commissione Europea ha dato la sua approvazione dopo averne verificato la non tossicità.

Il gelso indiano è molto salutare, possiede, infatti, all’incirca 160 componenti dall’enorme valore nutritivo, ma anche enzimi, aminoacidi, minerali, vitamine (è ricchissimo di vitamina C) e tante altre sostanze metabolicamente attive.

Insomma, il succo di noni rappresenta un’originale alternativa per provare qualche nuova bevanda esotica, salutare e rinfrescante in questi afosi giorni d’estate. Fateci sapere se lo avete provato.

(204)

Add Comment Register



Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

banner